Osteo.png

OSTEOPATIA IN GRAVIDANZA

Il compito dell’osteopata è quello di aiutare la futura mamma ad essere pronta a tutti i cambiamenti che il suo corpo farà nei 9 magici mesi di gravidanza, sostenendola e supportandola con esercizi e consigli.

Tra le diverse strutture, l’osteopata lavora sul pavimento pelvico, rendendolo elastico soprattutto nelle ultime settimane per poter affrontare al meglio il parto, riducendo così la possibilità di lacerazioni o episiotomie.

Durante la gravidanza possono insorgere anche disturbi strutturali che possono essere prevenuti ed eliminati come:


  • Lombalgia, cervicalgia e dorsalgia

  • Sciatalgia

  • Problemi digestivi, nausee e bruciori di stomaco (reflusso)

  • Stipsi (stitichezza)

  • Dolori alle gambe

  • Dolori articolari (spalle, anche, ginocchia, caviglie…)

  • Coliche gassose

  • Problemi circolatori agli arti inferiori

  • Sindrome del Tunnel carpale

  • Mal di testa

  • Infezioni del tratto urinario (cistiti frequenti)

  • Vaginite o dolore durante i rapporti sessuali


L’osteopatia inoltre risulta essere di grande aiuto nel periodo successivo al parto, sia naturale che cesareo (si, anche sulla cicatrice!) e un valido alleato durante l’allattamento.